Sogni, visioni e campioni tra gli artisti della Putea

Settembre è un mese ricco di soddisfazioni per gli artigiani e gli artisti della rete de laputea.com

CAMPIONE DEL MONDO

fratelli coli laputea 1fratelli coli laputea 2

Per il secondo anno di fila Giuseppe Colì, dei Fratelli Colì di Cutrofiano, storica azienda della produzione di ceramiche tipiche e artistiche, si riconferma campione del mondo dei tornianti, aggiudicandosi «L’oro del vasaio», edizione 2016, campionato mondiale dei tornianti, che si è disputato nei giorni scorsi a Faenza (Ravenna) e che ha visto partecipare ben 35 ceramisti da tutto il mondo. La competizione è stata organizzata dal Comune di Faenza e dall’Ente ceramica Faenza.

FORGIATO NEL FERRO

albino mello laputea

Il Maestro Albino Mello, vero e proprio artista del ferro battuto, sarà impegnato nei prossimi giorni in un Concorso mondiale di scultura (alla decima edizione) alla Biennale internazionale di sculture in ferro che quest’anno si terrà a Messina dal 9 all’11 settembre. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Italiani Fabbri d’Arte.

In questa sfida tra artisti del ferro provenienti da tutto il mondo, il Maestro Albino dovrà realizzare in sole 3 ore un’opera dal tema Migrazioni in una postazione in cui saranno presenti soltanto una forgia, un’incudine ed un martello insieme alla creatività che da sempre contraddistingue il nostro poliedrico artista, non solo un fabbro, ma un sognatore di opere d’arte.

VISIONI CONTEMPORANEE

visioni

Infine il nostro poliedrico scultore Luigi Martina, insieme al fratello Maurizio, pittore, saranno impegnati in una Personale di pittura e scultura che si terrà dal 10 al 24 settembre nelle sale di Palazzo Castromediano Vernazza, a Lecce, in via del Palazzo dei Conti di Lecce. La mostra si intitola Visioni. Un percorso tra quasi 100 opere, sculture e pitture tra l’onirico e la voglia di rincorrere le identità lasciate come una traccia già dal nonno dei due artisti, scalpellino anch’esso, la mostra si presenta in una forma contemporanea, in visioni astratte, ma come architetture di un sogno che diventa materia e che racchiude l’essenza di un lungo percorso, tra visioni astratte e sogni concreti. 

Grazie ai nostri artigiani e artisti per il loro lungo percorso che li ha portati e li porterà a risultati sempre più eccellenti. E noi, come sempre, li promuoveremo, insieme alle loro opere, per offrire storie e prodotti di qualità, nell’ottica che ci contraddistingue da sempre: legare cultura e artigianato. Arte e saperi. Antiche tradizioni e nuove forme di promozione di un’arte e un artigianato che non possono e non vogliono scomparire, anzi, vogliono continuare a offrire, nelle mille difficoltà che l’arte incontra oggi, la millenaria storia del Salento, forgiata nel ferro, scolpita nella pietra, impressa su una tela.

2018-12-05T20:58:08+00:00